In arrivo due nuove normative europee che semplificheranno l’iter per il riconoscimento della protezione e della tipicità dei prodotti (IGP e IGT).

Ad oggi la procedura si presenta più complessa, infatti per ottenere la registrazione del vino di qualità occorre fornire:

  • Dettagli sull’area geografica
  • Caratteristiche del prodotto
  • Tipicità del prodotto in relazione all’ambiente geografico

Con l’arrivo delle Normative si avrà – oltre ad una semplificazione del processo di registrazione – un allineamento del settore vitivinicolo con gli altri settori alimentari, per cui sarà sufficiente dimostrare un nesso causale tra l’area geografica e le caratteristiche del prodotto.

Saranno mantenute le responsabilità per le specificità del prodotto e per l’aggiunta di caratteristiche in etichetta, per cui resta salva la sentenza di cui si è argomentato nel precedente articolo.

Ma le novità non si fermano qui, infatti l’aspetto più importante su ciò che arriva dal Consiglio del Parlamento Europeo riguarda i metodi di controllo che saranno svolti da parte delle autorità competenti. Nello specifico è previsto che i controlli verranno effettuati da ciascun Stato membro, con le seguenti modalità:

  • Controlli casuali con lo scopo di analizzare il rischio
  • Controlli mediante campionamento e controlli sistematici

Nel caso in cui lo Stato Membro decida di svolgere controlli casuali per analizzare il rischio, questi dovranno selezionare il numero minimo di operatori da sottoporre a tali controlli.

Nel caso in cui lo Stato Membro decida di svolgere controlli mediante campionamento, sarà necessario garantire che il campionamento sia rappresentativo dell’intera area geografica e che questa corrisponda al volume dei prodotti commercializzati o destinati alla commercializzazione.

Inoltre la verifica annuale comprende lo svolgimento di esami organolettici e analitici sui prodotti che hanno già ottenuto la Denominazione di Origine, e test organolettici combinati ai test analitici (o solo quest’ultimi) su prodotti ad indicazione Geografica.

Qui i nostri lettori potranno visualizzare la bozza di Regolamento in inglese

Una risposta a "Vino, il Regolamento UE che semplifica il processo di identificazione delle Indicazioni Geografiche"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...